Gestione del gambero della California: presentazione del piano di eradicazione

Ieri, 4 agosto 2022, presso la sala del Centro di Accoglienza Turistica del comune di Campello sul Clitunno è stato presentato dalla Regione Umbria e dall’Università degli Studi di Perugia il piano di eradicazione del gambero della California (Pacifastacus leniusculus).Questa specie segnalata sul Clitunno per la prima volta a ottobre 2020 è inserita nell’elenco delle specie aliene invasive di rilevanza unionale e quindi, ai sensi del Dlgs 230/2017, la Regione è tenuta a mettere in atto tutte le azioni possibili per una sua pronta eradicazione. Questa specie di gambero rappresenta una seria minaccia per la conservazione della biodiversità. 

Dopo un primo monitoraggio condotto dall’ Università degli studi di Perugia nel 2021, è stato presentato al MITE il piano di eradicazione della specie che è stato formalmente approvato da Ispra ad aprile 2022.Nell’incontro di ieri, il piano di eradicazione è stato presentato alla cittadinanza, alle associazioni di pesca sportiva e a quelle ambientaliste dal Dott Michele Croce, responsabile della Sezione tutela del patrimonio Ittico e pesca sportiva della Regione Umbria, dal Prof. Massimo Lorenzoni e dalla dott.ssa Antonella Carosi dell’Università degli Studi di Perugia.

Obiettivo dell’incontro non è stato solamente quello di informare e sensibilizzare i partecipanti sulla minaccia rappresentata dalle specie aliene, ma anche quello di trovare volontari che siano disponibili a collaborare all’attuazione del piano.Nei prossimi mesi cominceranno le operazioni di cattura del gambero della California che saranno effettuate con diverse tecniche che prevedono l’utilizzo dell’elettrostorditore e delle nasse. L’eradicazione del gambero della California è una delle azioni che vengono effettuate nell’ambito del progetto LIFE Imagine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *